Uomini attraversano ponte sul vuoto tracciato da Dio con una matita

Fede dimostrazione di cose che non si vedono.

Eppure, Signore, DIO, tu mi hai detto: "Còmprati con denaro il campo, e chiama dei testimoni", ma la città è data in mano dei Caldei» (Geremia 32:25).

Ubbidire a Dio vuol dire fare tutto ciò che il Signore ti chiede, anche le cose che razionalmente sembrano incomprensibili. Nella Parola di Dio ci sono tanti esempi illuminanti in questo senso! Consideriamo Geremia, alla richiesta da parte di Dio di acquistare un campo nel territorio di Gerusalemme, dove c'era desolazione e distruzione a causa dell'invasione dei Caldei e la deportazione in Babilonia, non esitò a farlo; in lui c'era la piena certezza che dietro quella richiesta c'era un piano meraviglioso per la rinascita di quello che, in quel momento, era un paese morto e senza alcuna speranza. Dio mantenne la Sua promessa e dopo il tempo stabilito Gerusalemme fu gloriosamente ricostruita.
Piena fiducia in Dio, questo deve essere il nostro modello di vita, anche quando le circostanze della nostra vita mostrano ben altro! Come Geremia, dobbiamo agire (egli comprò il campo) e con le nostre azioni testimoniare che la nostra fede "è certezza di cose che si sperano, dimostrazione di cose che non si vedono" (Ebrei 11:1)

A Dio sia la gloria

Sorry, this website uses features that your browser doesn’t support. Upgrade to a newer version of Firefox, Chrome, Safari, or Edge and you’ll be all set.

Salva
Preferenze utente dei Cookies
Utilizziamo i cookie per assicurarti di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito web. Se rifiuti che siano utilizzati i cookies, questo sito potrebbe non funzionare come previsto.
Accetta tutto
Rifiuta tutto
LEGGI
Analytics
Strumenti utilizzati per analizzare i dati per misurare l'efficacia di un sito web e per capire come funziona.
Google Analytics
Accetta
Rifiuta
Unknown
Unknown
Accetta
Rifiuta